Diquadro by Natali Srl dal 1961

F.A.Q. su progettazione stand e allestimenti fieristici.

Partecipate a una fiera e vi occorre progettare l' allestimento? Conosciamoci attraverso le risposte alle più frequenti domande che ci vengono rivolte sulla progettazione di stand per fiere.

PROGETTAZIONE: MEGLIO L' ALLESTITORE O IL PROGETTISTA?

Dipende. Tra gli allestitori che si occupano anche della progettazione di allestimenti per stand fieristici e non solo della realizzazione, la tendenza è proporre progetti basati sul proprio magazzino di strutture di allestimento. Se strutture e idee vi piacciono, il progetto può rivelarsi soddisfacente perché in questo caso avete il massimo vantaggio: il costo del progetto rientra sostanzialmente nella fornitura dello stand; la soluzione di allestimento che vi viene proposta è collaudata; avete un unico responsabile di tutto.

La tendenza dei progettisti indipendenti è cercare di stupire il committente con l' idea, dal momento che possono offrire solo quella (per tutto il resto serve comunque l' allestitore). Una bella idea è certo importante ma non basta. Accade spesso che a queste figure manchi un' adeguata esperienza nella concreta realizzazione di uno stand e non è perciò raro che l' idea e il progetto, per quanto belli, si rivelino molto ambiziosi rispetto a fattibilità e budget a disposizione. Oltre questo va tenuto anche presente che si allunga la catena delle responsabilità.

In entrambe i casi parliamo di tendenza, perché ci sono chiaramente le eccezioni.

VOI PROGETTATE?

Certamente. Questo è un aspetto che, parlando di aziende allestitrici, ci differenzia da chi è solo in grado di realizzarlo un allestimento fieristico, come quelle ditte allestitrici nate da persone che magari conoscono bene il lavoro di montaggio, conoscono un po' il lavoro di costruzione, ma non hanno conoscenze nella sfera dell' ideazione e progettazione di allestimenti per stand fieristici. Parlando poi di progettisti ci differenziamo da coloro che si occupano solo di ideare per il fatto che, avendo ormai quasi sessanta anni di esperienza anche nella successiva realizzazione, ogni nostro progetto ha sempre un grado di concretezza molto elevato.

OFFRITE IL SERVIZIO PROGETTAZIONE GRATUITA?

Progettare (anche uno stand o una penna a sfera e non solo un ponte di Calatrava) è un lavoro: significa mettere risorse per cercare e sviluppare un' idea. Chi scrive "Progettazione gratuita di allestimenti per stand fieristici" in realtà sta semplicemente mostrando una variante di qualcosa che ha già fatto. Ed è giusto se state visionando senza impegno, se cioè volete essere liberi di dire: non mi interessa.

In quasi sessanta anni di attività come allestitori abbiamo progettato innumerevoli stand. Possiamo certamente mostrarvi diverse soluzioni di allestimento attingendo a questo bagaglio di esperienza, di idee e di progetti e potreste già così trovare uno spunto o, comunque, farvi un idea su di noi. Se da lì il discorso si fa concreto si può passare ad una progettazione mirata.

PENSATE VOI A FAR APPROVARE IL PROGETTO DALLA FIERA?

Sì. Quando occorre presentare un progetto di allestimento dello stand che richieda la preventiva approvazione da parte della Fiera, ci occupiamo di redigerlo secondo le disposizioni da essa stessa dettate e poi presentarlo. Oggi, per quasi tutti gli stand è richiesta almeno la presentazione del progetto in forma semplice, cioè con pianta, sezioni rilevanti e assonometrie debitamente quotate. Poi ci sono i casi speciali in cui è necessario presentare anche progetto e relazione di calcolo firmati da un tecnico abilitato (geometra, architetto, ingegnere). In entrambe i casi noi provvediamo completamente.

Pubblicato il 10 maggio 2016 | Ultimo aggiornamento il 15 maggio 2016

 

DIQUADRO by Natali Srl dal 1961 | Progettazione allestimenti fieristici stand fiere. Sede legale e operativa a Sala Bolognese 400101 BOLOGNA in via Loredano Bizzarri al numero 22 - Telefono e Telefax +39 051.6814310 e-mail: info@diquadro.it Partita IVA IT00677941205 Codice Fiscale 03927740377 R.E.A. BO 327144 Registro Imprese BO 53433 Capitale Sociale 10.200 Euro interamente versato.