Diquadro by Natali Srl dal 1961

Progettazione stand fieristici e allestimenti fieristici per fiera Plast edizione 2018.

Esempio progettazione stand: allestimento fieristico progettato per lo stand Eurofoam Srl e Technical Rubber Srl in occasione di una precedente edizione della mostra fieristica Plast Milano.

Scorri la pagina per visualizzarne i contenuti

IL PROGETTO DI ALLESTIMENTO

Ci occupiamo di progettazione stand fieristici al Plast per Eurofoam e Technical Rubber ormai da tempo. Le due aziende fanno parte di una unica realtà e lavorano insieme per dare ai propri clienti la possibilità di attingere ad una vasta gamma di prodotti e lavorazioni nel campo degli articoli tecnici in gomma compatta ed espansa per applicazioni industriali e della produzione di trafilati e lastre in gomma e silicone sia compatto che espanso con sistema di vulcanizzazione in continuo.

Ad ogni appuntamento con questa mostra milanese ci è richiesto dai committenti un diverso progetto di allestimento con lo scopo di sottolineare, di volta in volta, un determinato aspetto dell' attività che le due aziende svolgono insieme. In queste edizione l' aspetto da mettere in maggiore evidenza per rafforzarne e consolidarne la percezione presso i clienti e che le due aziende del gruppo Eurofoam operano, appunto, in seno ad un' unica realtà capace di soddisfare ogni esigenza nel campo della lavorazione della gomma e del silicone.

Le specifiche del progetto sono chiare. L' area da progettare è di circa sessanta metri quadrati. Al suo interno devono essere previste due aree espositive distinte, una per ciascuna azienda oltre ad una più piccola, comune ad entrambe che rappresenti l' insieme dei prodotti delle due committenti. Deve poi essere progettato uno spazio chiuso per gli incontri più riservati con annesso un piccolo magazzino che servirà per allocare il necessario per la fiera: brochure, gadget, campioni, frigorifero, ripiani di servizi, bevande e snack, caffè, ecc.

Il progetto dello stand, oltre a rappresentare i legame tra le due aziende, per ciascuna deve naturalmente presentare la gamma di prodotti, ma anche, anzi soprattutto, chiarire visivamente i processi produttivi che portano alla loro realizzazione perché attraverso questo i clienti possano rendersi meglio conto di ciò che Eurofoam e Technical Rubber possono fare per loro.

La progettazione di allestimenti per stand fieristici deve dare risposte ad esigenze ampie, articolate e non sempre semplici da sodisfare entro i limiti di spazi che sono perlopiù contenuti. Lo stand che dobbiamo progettare in questo caso non ha una superficie molto ampia se la guardiamo in rapporto alle necessità che Eurofoam e Technical Rubber hanno; tuttavia, un fatto positivo è che disponiamo di tre lati liberi e questo ci offre maggiori possibilità progettuali per trovare ideare soluzione di allestimento che le soddisfi in maniera ottimale.

L' ideazione dello stand parte dal tema principale: la sinergia tra le due aziende e il loro operare in seno ad un'unica realtà. Successivamente tiene conto della necessità di mostrare i prodotti illustrandone, però, i processi produttivi. Processi che, per definizione, sono scanditi da passaggi successivi, consequenziali. Studiamo, quindi, una forma per allestire lo stand che interpreti da un punto di vista visivo queste due esigenze e individuiamo nell' arco di cerchio la soluzione al nostro problema.

Il cerchio è la figura che include per antonomasia; analogamente, l' arco è la figura che suggerisce il percorso. La prima ipotesi è quella di tracciare due archi di cerchio dei quali uno sia sostanzialmente il proseguimento dell' altro, così da rappresentare l' idea di due aziende che sono parte di un' unica realtà con un percorso che le lega. Ciascuno dei due archi rappresenta poi il singolo percorso produttivo, specifico dell' una o dell' altra azienda.

Il problema di questa ipotesi che piace molto ai committenti sta nella difficoltà di rientrare co questo gioco di forme dentro uno spazio sostanzialmente quadrato dove dobbiamo anche progettare anche tutto uno spazio dedicato alle zone riservate al quale si deve poter accedere dall' interno dello stand stesso, quindi senza uscire dall' area. Risulta quindi difficile dal punto di vista dello spazio a disposizione concatenare i due archi esattamente in quel modo.

D' accordo con i committenti, decidiamo, quindi, di seguire questa strada, ma aggiornando il progetto in modo che la concatenazione dei due archi risulti più suggerita che reale per poter preservare lo spazio necessario per le alter pertinenze dello stand. I due archi che costituiscono la struttura di base del nostro progetto li rivolgiamo, quindi, uno verso il lato Ovest e l' altro verso il lato Sud Est dello stand. Una disposizione che lascia liberi i due spazi che serviranno per progettare in angolo Sud Ovest la zona espositiva comune come un ideale legame tra le due zone principali e in angolo Nord Est le zone riservate per gli incontri formali e per il magazzino.

Ragioni costruttive e di budget nonché ragioni pratiche legate alla progettazione della parte vetrina-prodotto e immagini dei processi produttivi ci inducono a ideare l' allestimento dello stand a livello delle due pareti principali simulando i due archi di cerchio per mezzo di due pareti poligonali che visivamente non si discostando molto da una figura curva vera e propria ma sono più pratiche da realizzare.

Ciascuna delle due curve poligonali è progettata a partire da un ben preciso e concordato numero di segmenti allo scopo di rispecchiare i passaggi produttivi che i committenti intendono illustrare ai clienti nello stand. Per ogni segmento progettiamo di abbinare una piccola vetrina contenente un set di prodotti presi da una determinata fase di lavorazione e una o due immagini dedicate che colgano momenti significativi al fine di illustrare quella specifica fase produttiva.

Due grandi aree circolari a pavimento, progettate attraverso un cambio di colore e materiale, sottolineano lo spazio espositivo Eurofoam e Technical Rubber e le due curve che lo contengono. In parte per ragioni di spazio e in parte per ragioni puramente estetiche, queste due zone circolari a pavimento sono progettate in modo da proseguire idealmente oltre il preciso perimetro dello stand; in questo modo aumentando il senso generale di ampiezza dell' allestimento fieristico.

Completa la progettazione stand Plast di Eurofoam e Technical Rubber la zona espositiva comune realizzata in angolo Sud Ovest dove ideiamo un volume alto a quattro lati sui quali andiamo a disporre i principali prodotti finiti dei due committenti. Prodotti che sono presentati attraverso pannelli grafici retroilluminati ed una corrispondente forma, sempre circolare, fatta con i prodotto stesso che viene esposto in modo che il visitatore lo possa toccare per saggiarne aspetto, consistenza e qualità.

VISTA SUD OVEST | Progetto di allestimento ideato da Diquadro per lo stand Eurofoam Srl e Technical Rubber Srl in una precedente edizione del Plast di Milano. Questo progetto mostra una vista da Sud Ovest della soluzione di allestimento pensata per allestire lo stand VISTA SUD | Progetto di allestimento ideato da Diquadro per lo stand Eurofoam Srl e Technical Rubber Srl in una precedente edizione del Plast di Milano. Questo progetto mostra una vista da Sud della soluzione di allestimento pensata per allestire lo stand VISTA OVEST | Allestimento stand progettato da Diquadro per Eurofoam Srl e Technical Rubber Srl in una precedente edizione della fiera Plast. Questo rendering mostra una vista da Ovest con particolare della zona espositiva Eurofoam della soluzione di allestimento ideata per l' allestimento VISTA EST | Allestimento fieristico progettato da Diquadro per il gruoppo Eurofoam in occasione della fiera Plast di Milano. Questa immagine di progetto illustra come  stato studiato lo spazio espositivo dello stand di competenza Technical Rubber

DOVETE PROGETTARE L' ALLESTIMENTO PER PLAST ?

Se partecipate a questa mostra milanese, dovete allestire lo stand e siete alla ricerca di ditte allestitrici che si occupino di progettazione stand e allestimenti fieristici per Plast, contattateci senza impegno attraverso i recapiti che trovate in questa pagina per fissare un incontro, conoscerci e ricevere una progetto di allestimento per lo stand. Noi saremo presenti, a Milano, come allestitori Plast e siamo già oggi al lavoro con i nostri clienti per progettare gli allestimenti per la prossima edizione di questa fiera.

ALLESTIMENTI CHE PROGETTIAMO PER PLAST

In occasione della prossima edizione della fiera Plast 2018 progettiamo allestimenti stand fieristici per diversi settori della mostra. In particolare progettiamo stand per macchine e attrezzature per l'industria delle materie plastiche e della gomma; stand per materie prime, rigenerate e composti; stand per fornitori di semilavorati o prodotti finiti in materie pastiche e gomma; stand per aziende di servizi e lavorazione conto terzi per il settore delle materie plastiche e della gomma; stand per aziende di servizi di consulenza e organizzazioni per il settore delle materie plastiche e della gomma.

ANCORA SU PLAST DI MILANO

CREDITI

Progetto di allestimento: Mario Zacchi
Committenti: Eurofoam Srl - Technical Rubber Srl
Fotografia: Massimo Fiorino
Testi: redazione Diquadro

Pubblicato il 20 novembre 2017 | Ultimo aggiornamento il 20 novembre 2017

 

DIQUADRO by Natali Srl dal 1961 | Progettazione stand fieristici allestimenti fieristici per la fiera Plast di Milano. Sede legale e operativa nel comune di Sala Bolognese 400101 BOLOGNA in via Loredano Bizzarri al numero 22 - Telefono e Telefax +39 051.6814310 e-mail: info@diquadro.it Partita IVA IT00677941205 Codice Fiscale 03927740377 R.E.A. BO 327144 Registro Imprese BO 53433 Capitale Sociale 10.200 Euro interamente versato.